lunedì 23 febbraio 2015

COMUNICATO UFFICIALE N.3 - Turismo

COMUNICATO UFFICIALE N.3

PROPOSTE E PROSPETTIVE TURISTICHE FUTURE

Analisi dell'attuale situazione turistica:

1. Nel 2006 a Torre Pellice c'erano 19 strutture ricettive per un totale di 541 posti letto. Oggi la ricettività a Torre Pellice consta di non più di 15 esercizi per un totale di 443 posti letto, malgrado la domanda turistica da segnali di crescita.
2. Si rileva la mancanza di un coordinamento delle politiche turistiche locali e di un'efficace gestione organizzativa delle varie realtà e/o servizi mirati al turismo (orari di apertura anche e soprattutto durante le manifestazioni e durante il periodo estivo).

3. I sentieri ed i percorsi di valle non vengono controllati in maniera periodica provocando così parecchi disagi al turista il quale si ritrova talvolta di fronte ad un percorso presente sulle cartine ma impraticabile o non segnalato nel modo corretto.
4. Il sito web del turismo http://ufficioturismo.comune.torrepellice.to.it non è mai stato promosso su internet (non esiste un link di collegamento con il sito internet comunale) e non è sufficientemente completo da valorizzare l'offerta turistica di Torre Pellice. Non esiste un servizio attendibile per gli utenti che desiderano valutare l'offerta turistica presente sul nostro territorio. Sarebbe inoltre necessaria una versione multilingue del sito.
5. La chiusura dell'ufficio turistico porterebbe un ulteriore impoverimento dell'offerta turistica e dei relativi servizi.

Le nostre proposte:

Aumentare la ricettività turistica-alberghiera tramite forme alternative di accoglienza quali gli affitti brevi (short lets). Si tratta di un servizio extraalberghiero non imprenditoriale che non necessita di alcuna pratica burocratica a patto che il soggiorno non superi i 30 giorni consecutivi (29 notti). La normativa di riferimento è quella del codice civile che riguarda le locazioni.
Il primo passo in tal senso è realizzare una campagna informativa, in modo che i proprietari di appartamenti e/o case situate nel comune di Torre Pellice vengano messi a conoscenza di questa possibilità che porterebbe una fonte di guadagno per i cittadini residenti e di conseguenza per l'economia del paese che ne ricaverebbe maggiore utenza.
Siamo consapevoli che alcune manifestazioni organizzate da questo comune risultano funzionali e di ampio interesse (Vedi Torre di Libri, vedi fiere a tema ed eventi vari), ma si tratta di iniziative rivolte ad un turismo “mordi e fuggi”.
Pensiamo sia necessario tornare ad offrire prodotti turistici ad un target più ampio.
Creare più ricettività significa poter offrire un prodotto turistico ampio e vario realizzando pacchetti per soggiorni sia brevi che di più lunga durata, che siano visibili in rete e che siano accessibili, sia per quanto riguarda i contatti per ottenere informazioni, sia per trovare con immediatezza tutto ciò che può offrire il territorio.
Offrire un prodotto turistico più ampio vuol dire incentivare l'economia del nostro comune e del territorio della Val Pellice. Significa creare opportunità di lavoro, nuove fonti di reddito per i cittadini residenti e opportunità di crescita per i servizi e le attività esistenti.

Michele Benedetto
MoVimento 5 Stelle Valpellice