giovedì 27 agosto 2015

COMUNICATO UFFICALE N.7 - NO! AL RAZZISMO

COMUNICATO UFFICIALE N.7
NO! AL RAZZISMO

Il Movimento 5 Stelle Valpellice esprime stupore e vergogna per le scritte apparse sulla strada tra Torre Pellice e Villar Pellice.

Sebbene il M5S abbia più volte criticato la gestione dell'immigrazione, non è mai stata messa in dubbio la necessità di esprimere solidarietà ai migranti.
Ci fa rabbia vedere i migranti sfruttati nei campi come schiavi, ci fa orrore vedere le distese di filo spinato riapparire in Europa, ci fa ribrezzo l'ipocrisia con cui alcuni politici sfruttano la questione per accaparrarsi voti e la tratta di esseri umani da parte della malavita organizzata, questo sì.


Riteniamo che siano necessarie tre cose:


1) Nell'immediato, coinvolgere il resto del mondo nella gestione di questo problema epocale, perchè i numeri rendono impossibile concepire che siano i soli paesi d'approdo ad occuparsene;

2) cercare soluzioni alle
problematiche legate alla mancanza di lavoro (la disoccupazione giovanile è al 43%) ed alle disparità sociali interne, in modo da evitare che si creino tensioni a causa dell'impressione che gli aiuti vengano rivolti solo a chi proviene da altri Paesi e non ai bisognosi "autoctoni". La convivenza pacifica parte dall'equità sociale e dalla cultura, lì si deve investire.

3) creare una politica estera più equa, che si occupi delle cause delle migrazioni e che non pensi di risolvere sempre le controversie con le bombe, ma vada a far nascere economie più sostenibili, meno legate all'accaparramento delle fonti energetiche che sta alla base di moti conflitti. La rapina dei Paesi Africani da parte delle multinazionali deve finire, il rispetto di queste persone deve partire dalla volontà di fermare queste ingiustizie globali l'indipendenza energetica dalle fonti fossili è il primo passo verso una pace duratura.

Detto questo, vedere scritte razziste, che fanno riferimento al colore della pelle e respingono con violenza persone che hanno già sofferto molto ed hanno bisogno quantomeno di sentirsi accolte, non fa onore alla Val Pellice, anche per la sua storia.

Speriamo che vengano immediatamente cancellate e che non si debbano vedere mai più.



MoVimento 5 Stelle Valpellice